FAQ – Le domande da porsi prima di aprire un nido famiglia in Lombardia

02 Ott
0 comment

aprire  un nido famiglia

Ti piacerebbe aprire un nido famiglia ma non sai da che parte incominciare?

Ti proponiamo di iniziare a riflettere su alcune domande fondamentali per inquadrare la natura di questo servizio e le difficoltà che potresti incontrare. 

Vieni ad ascoltare TUTTE le risposte durante la nostra conferenza gratuita.

1.Qual è la differenza tra un nido famiglia e una Tagesmutter?

2.Quali competenze e titoli di studio sono necessarieper aprire un nido famiglia in Lombardia?

3.Esiste in Lombardia un corso abilitante alla professione di Tagesmutter obbligatorio per lo svolgimento di questa attività?

4.E’ obbligatorio lavorare con una cooperativa?

5.E’ possibile aprire una ditta individuale e fatturare direttamente alle famiglie il servizio di cura dei bambini come Tagesmutter?

6.La casa deve avere dei requisiti particolari? Esiste una metratura minima o altre prescrizioni strutturali da seguire?

7.La casa deve essere obbligatoriamente di proprietà di una delle famiglie o della Tagesmutter?

8.Ci possono essere animali domestici in casa?

9.Aprire un nido famiglia è una reale opportunità lavorativa remunerata?

10.Il numero massimo di bambini che si possono accogliere è 5 in compresenza. E se siamo in due ad occuparci dei bimbi? E se ho dei figli miei?

11.Sono soggetta a controlli ATS? Del Comune?

12.Serve l’HACCP?

13.Le famiglie possono scaricare la retta pagata per il nido famiglia?

14.Devo chiedere un’autorizzazione per aprire?

15.Che cos’è l’accreditamento? E’ obbligatorio per operare?

 nido famiglia aprire un nido famiglia aprire un nido famiglia aprire un nido famiglia aprire un nido famiglia aprire nido famiglia

aprire nido famiglia diventare tagesmutter
Diapositiva7
Diapositiva6

Lascia il tuo commento: