L’affidamento nominale – Perché scegliere un nido famiglia

09 Mar
0 comment

AFFIDAMENTO NOMINALE.

Perché scegliere un nido famiglia

Abbiamo già parlato della domesticità e del piccolo gruppo come caratteristiche distintive di questo servizio all’infanzia. Ora vorrei soffermarmi su un’altra qualità unica del nostro servizio : l’affidamento nominale e continuativo. Cosa significa e perchè è importante ?

Il piccolo gruppo di bambini nella fascia 0-3 anni, accolti all’interno della casa, è affidato alle cure ed attenzioni della Tagesmutter scelta dalle famiglie per i propri bambini. Parliamo di una scelta ben precisa, parliamo di fiducia.

I genitori si trovano di fronte alla decisione delicata e carica di emozioni di valutare quale soluzione preferire per i propri bambini. La fiducia lungi dal poter essere pretesa è alla base di un rapporto che nasce, si costriuisce e si rinnova giorno per giorno nella relazione quotidiana. Si nutre della presenza, della capacità di essere della Tagesmutter, che è li’ con i bambini e per i bambini, con i genitori e per i genitori.

Trovare un punto di riferimento stabile è evidentemente importante sia per la famiglia sia per il bambino. Per quest’ultimo la Tagesmutter fornisce quella base sicura da cui partire per andare incontro a nuove esperienze e un luogo sicuro cui tornare quando se ne sente la necessità. Per le famiglie la certezza di una persona dedicata, che ha il piacere e il tempo di accompagnare i bambini, costruendo e custodendo quell’ambiente fisico e affettivo che dà sicurezza a bimbi, è un grande valore, cosi’ come lo è la possibilità di confrontarsi quotidianamente con una persona capace di offrire ascolto e professionalità.

In questo contesto anche la proposta educativa ne esce rafforzata. Sappiamo che  il bambino cresce e apprende in una matrice relazionale ed è quindi la qualità della relazione, l’empatia offerta che consente lo sbocciare dei suoi talenti. La relazione è costruita insieme, la proposta educativa nasce dall’ascolto ed è mossa dall’intento di andare alla scoperta di una realtà non preventivata.  Questo concretamente significa che il bambino, lungi dall’essere visto come una scatola vuota da riempire e iperstimolare secondo un tempo di prestazione tipico dell’adulto, è piuttosto uno scrigno prezioso e sacro che contiene il proprio personale tesoro. Pregiudizi, teorie, schemi e presunte verità oggettive sono barriere alla relazione autentica, che invece ha bisogno di capacità di mettersi in gioco e di umiltà, per scrivere ogni volta una nuova storia, che non è mai solo dell’adulto o solo del bambino.

Tutto questo richiede tempo, fiducia, presenza e quotidianità.

Tutto questo è « nido famiglia ».

Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia Perché scegliere un nido famiglia

 

Lascia il tuo commento: