Aprire un nido in casa, una scelta di vita tra lavoro e famiglia.

12 Dic
0 comment

Aprire un nido famiglia in Lombardia, una possibilità concreta.

Tagesmutter: realizza il sogno di un lavoro splendido.

Mi chiamo Alessandra e gestisco un nido famiglia da più di 10 anni. Sto creandoo una rete di Tagesmutter autonome che condividano una filosofia ben precisa e una politica commerciale mirata ed efficacie. Cerco donne dinamiche, che si considerino imprenditrici socali, attente alla persona, con una spiccata cultura per il ben-essere.

Giorni fa ho raccolto lo sfogo di una donna. Mi ha chiamato dopo aver visitato il mio sito http://www.assonidifamiglia.com/. Ho ascoltato una delle tante e segrete storie di quotidiana normalità, il tentativo di una mamma che già lavora con i bambini e che si dibatte per cercare un equilibrio armonico tra lavoro e famiglia. Mi sono rivista e riconosciuta.

Ascoltiamola:

<< So di questa possibilità, aprire un nido famiglia e diventare Tagesmutter. E’ un idea che mi piace tantissimo, ne ho sentito parlare. Lavorare a casa mia, con cinque bambini e con un reddito dignitoso. Nell’atmosfera di casa, quello che io sarò capace di creare ogni giorno, grazie all’amore per i bambini, grazie al rapporto di fiducia e affetto che saprò costruire con loro e con le famiglie.

Non sono contenta della mia situazione attuale e quindi cerco un lavoro. 

Tutti si aspettano che io sia sorridente, gioiosa e serena, e io mi sento in dovere di esserlo e in colpa quando non ci riesco. Però in tasca ho i … euro della mia ultima retribuzione, guarda è mortificante, sono arrabbiata. Lavoro 7 ore al giorno con i bambini, un lavoro faticoso e di responsabilità e quello che guadagno non è sufficiente. Peggio… non è rispettoso! Cosa devo fare?

tagesmutter milano

Cerco lavoro? Ora non più!

Se solo l’ambiente di lavoro fosse più autentico, più accogliente… almeno sarebbe più facile, ma guarda… lascia stare. Ogni giorno dalla direzione e tra colleghi si ripetono piccole e infinite angherie. E poi il rinnovo del contratto… per l’ennesima volta!!  Quasi non ci penso più, cerco di non pensarci più…  

Ho sentito parlare della possibiltà di aprire un nido famiglia, potrei aprirne uno ma non so bene come funziona c’è qualcosa che non capisco, ricevo informazioni contradditorie. La possibilità di aprire il proprio nido famiglia indipendente esiste! Come si fa? Che differenza c’è tra lavorare con una cooperativa e con un’associazione, posso fare tutto da sola? Come si trovano i clienti? Cosa serve per iniziare? E’ un lavoro sicuro? Cosa rischio?>>

Come sono diventata Tagesmutter.

Sono arrivata a questa professione dopo una crisi esistenziale profonda, laureata in economia lavoravo nel mondo della finanza. L’arrivo dei figli ha fatto esplodere in me il conflitto tra ciò che comunemente si ritiene essere “brillante” e quello che sentivo essere il mio desiderio più profondo. La scelta era improcrastinabile, e non è stata facile.

Esercito la mia professione in modo indipendente e per quanto fossi mamma ho incominciato senza avere alcun’esperienza di lavoro con i bambini. I primi tempi ero assunta da una cooperativa e mi fu utile, le trattenute erano alte ma mi sentivo parte di un sistema e quindi protetta. Il rapporto si è poi guastato, la cooperativa non era ben amministrata e, benché io avessi il nido pieno, non percepivo più uno stipendio.

Come aprire un nido famiglia e diventare Tagesmutter

Come aprire un nido famiglia.

Improvvisamente mi sono resa conto che la mia sicurezza era effimera e nasceva dal fatto che non avevo voluto approfondire, capire, assumermi la piena responsabilità del mio lavoro.

Ho realizzato che non solo non avevo più un’entrata economica, ma che non conoscevo le leggi che regolavano il mio lavoro -perché c’era la cooperativa a dirmi cosa dovevo fare- e quel che è peggio non avevo la più pallida idea di come fare per trovare clienti – perché la cooperativa mi invitava a limitarmi ad accudire i bambini. Non ero affatto preparata sul piano manageriale e tutto questo nonostante avessi seguito un corso da 250 ore per diventare tagesmutter.

 

Assumersi la responsabilità del proprio nido famiglia.

Quell’esperienza è stata l’occasione per rendermi conto che il successo del mio lavoro e la soddisfazione dei miei utenti dipendono solo da me e da quel momento ho deciso di assumermi in pieno la responsabilità della mia professionalità, in ogni suo aspetto, da quelli amministrativi e legali, a quelli formativi e commerciali. Insieme ad un gruppo di mamme ho così fondato un’associazione per creare il mio nido famiglia e operare come Tagesmutter.

All’inizio non è stato facile, già capire le leggi… (Norme lombarde) per non dire di tutte le questioni amministrative. L’aspetto commerciale poi… per il naturale ricambio di un nido famiglia ogni anno bisogna trovare due o tre nuovi bambini da inserire… e non è così facile come può sembrare.

Come ho fatto? La chiave di volta è stato il comprendere il paradosso che per essere autonoma e indipendente avevo bisogno di aiuto. Da un lato ho scelto, quindi, di investire costantemente sulla mia formazione, umanistica, scelta da me, riescendo così a mantenere alte e costanti le mie motivazioni e con queste la mia qualità di presenza.

Sul piano commerciale invece ho imparato ad uscire dal guscio, a muovermi, a propormi superando la paura del rifiuto, perchè il passaparola non è sufficiente. Grazie alla rete di rapporti che tesso ogni giorno e al costante a sempre più profondo lavoro di crescita personale riesco a costruirmi e a mantenere la mia credibilità professionale.

Aprite il vostro nido famiglia, il progetto AssoNidiFamiglia.

La mia intenzione oggi è di creare con AssoNidiFamiglia una rete di Tagesmutter autonome e indipendenti unite da un’idea educativa che mette l’essere umano al centro, adulto e bambino.

Apri un nido famiglia, diventa Tagesmutter.

Come aprire un nido famiglia e diventare Tagesmutter.

Condivideremo un percorso di crescita continuo (leggi di più) pensato per poter coinvolgere anche le famiglie che lo vorranno e che ci porterà ad aprofondire la conoscenza di noi stessi per poter meglio conoscere l’altro.

L’idea è unire le forze per consentire a tutte coloro che aderiranno alla rete di avere accesso a quelli che sono gli elementi strategici per la gestione di un nido famiglia: formazione continua e di qualità a fondamento della nostra credibiltà e piena visibilità commerciale sul mercato.

Cerco donne desiderose di intraprendere una via ricca di soddisfazioni, disegnata per chi sente in sé un amore naturale per i bambini, la voglia di mettersi in gioco ogni giorno e quella dose di coraggiosa prudenza utile per fare un passo verso una piena autorealizzazione. Se vi piace l’idea di aprire il vostro nido o già ne avete uno e desiderate capire cosa possiamo fare insieme visitate il nostro sito e contattateci.

Lascia il tuo commento: